Racconti

 

NovelsQuesta è la sezione dedicata ai racconti, ai lavori che ho ultimato e che ritengo pronti per una lettura da parte di persone esterne.

Non saranno suddivisi ne in ordine cronologico ne in ordine di gusto.

Questo è un po’ come calar le braghe, mettersi allo scoperto ma, in fondo, aprire un blog significa anche questo, giusto? E poi, se uno apre un blog dal titolo L’Anonimo Scrittore si deve pur dimostrare di aver scritto qualcosa, ne va della propria credibilità.

Qui sotto troverete i link per ogni racconto. Questi ultimi saranno pubblicati sul blog come normali articoli, per dare la possibilità ai visitatori di commentare, giudicare, insultare, denigrare ecc ecc.

La pagina sarà aggiornata ogniqualvolta pubblicherò un nuovo racconto. In fondo, potrete trovare la data dell’ultimo aggiornamento.

Buona lettura.

Racconti:

1- Non è Successo Niente

Questo doveva essere un racconto scritto per un concorso ma, avendo superato la lunghezza massima, non ha mai visto la luce (se non qui sul blog). Mi dispiaceva lasciarlo cadere nel dimenticatoio e l’ho comunque portato a termine.

2- Lei

Se ben ricordo, l’incipit di questo racconto (mi sembra la prima frase o il primo paragrafo) era stato assegnato per un concorso letterario proposto dalla Danone. E’ il mio primo (ed unico) racconto lesbo…abbiate pazienza. 

3- Il Foulard Blu

Come per il primo racconto, questo scritto è iniziato con l’intento di presentare il lavoro finito ad un concorso che si sarebbe svolto a fine Febbraio sul lago di Garda. L’ho spedito ed ho atteso la valutazione della giuria ma si vede che l’hanno ritenuto degno. Capita…

4- Il Foglio e la penna 

Questo è un racconto sono particolarmente affezionato in quanto è stato il mio primo “vero” racconto. Non ricordo nemmeno quando l’ho scritto. Mi ricordo solo che dopo la stesura ero così fiero del mio lavoro che i piedi galleggiavano in aria. Ora, invece, rileggendolo ho notato che i miei piedi sono ben piantati sul terreno…

5- Monica 

Monica è un racconto che ho scritto tenendo a mente una mia ex. Monica ha molte sfaccettature che avevo riscontrato, ai tempi, nella ragazza che frequentavo. La storia, invece, è inventata di sana pianta. Il personaggio di Silvano, infine, l’ho creato prendendo in prestito un mio amico gay che è sempre riuscito a farmi ridere come un cretino grazie alla sua finta superficialità.

Ultimo aggiornamento:  01/07/2016